Nel catalogo della storica casa editrice milanese questo genere ha sempre avuto un ruolo molto importante: come non citare, in anni recenti, Giorgio Faletti, di cui il prossimo 4 luglio ricorreranno i 10 anni dalla sua morte; ma c’è stato anche Giorgio Scerbanenco.

“Dunque iniziamo a reincamminarci lungo questo percorso con un thriller molto forte, Il Filatelista dello svizzero Nicolas Feuz, scelto da Joël Dicker per inaugurare la sua casa editrice Rosie et Wolfe. E Feuz, ne sono convinta, sarà un nome che risuonerà nel paesaggio del thriller contemporaneo.” Elisabetta Sgarbi

Nicolas Feuz

Il Filatelista

«La schiena dell’uomo presentava un’alternanza  di caselle bianche e caselle rosse: una scacchiera disangue.  Francobolli di pelle umana.» All’avvicinarsi del Natale, un’ondata di terrore attraversa la Svizzera. Un assassino sta organizzando una macabra caccia al tesoro utilizzando i pacchi postali. La sua firma? Francobolli fatti di pelle umana. Ana Bartomeu, ispettrice della Polizia giudiziaria di Ginevra, viene assegnata al caso. La sua indagine la porterà dai quartieri eleganti di Ginevra al centro storico di Annecy, dai vicoli bui di Losanna alle strade acciottolate di Delémont. Riuscirà a smascherare il misterioso criminale che i media svizzeri e francesi hanno soprannominato «il Filatelista»?

BIO: Nicolas Feuz è nato nel 1971. Alterna la sua attività di procuratore del cantone di Neuchâtel a quella di scrittore.

Il secondo volume della collana è previsto a settembre 2024, Brave ragazze di Ashley Flowers, #1 New York Times come Bestseller del 2022. Un romanzo trascinante, imprevisto, con colpi di scena travolgenti, la cui trama è percorsa da una domanda ineluttabile e affascinante: di cosa sono capaci i vicini di casa, quando nessuno li vede?


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *